Strada per un sogno ONLUS: il Forum
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Strada per un sogno ONLUS: il Forum

...un angolo prezioso per incontrarci, per informarci, per parlare di Noi e dell'Avventura di diventare genitori con la fecondazione assistita...
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
*****************
Sostieni Strada per un sogno ONLUS sottoscrivendo la tessera associativa!! Trovi info su www.stradaperunsognonlus.it...
barcelonaivf.com https://www.institutmarques.it IMER www.centrofertilitaprocrea.it http://www.ginefiv.com/it?utm_source=ginefiv&utm_medium=redirect&utm_term=it&utm_content=idioma&utm_campaign=auto&fl=1
Prenota ora la tua copia e sostieni Strada per un sogno ONLUS
Ogni favola è un sogno

Naturalmente infertile

Il 26 maggio 2014 è uscito un libro che parla del nostro mondo..e del grande sogno di avere un figlio.Puoi prenotare la tua copia, con uno sconto promozionale e sostenere Strada per un sogno ONLUS.

Siti amici
www.ovodonazioni.it
eterologa.blogspot.it www.aied.it famigliearcobaleno Cittadinanza attiva ledifettose.it

http://www.gliipocriti.it/

http://www.cerchiespazi.eu/


Il blog di Nicoletta Sipos

 

 FAQ: crioconservazione

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Bibbi
Admin - Fondatrice
Admin - Fondatrice
Bibbi


Messaggi : 18857
Data d'iscrizione : 02.03.10
Età : 53
Località : Roma

FAQ: crioconservazione Empty
MessaggioTitolo: FAQ: crioconservazione   FAQ: crioconservazione EmptyDom 17 Giu 2012, 15:56

LE PERCENTUALI DI SUCCESSO DIMINUISCONO CON EMBRIONI CONGELATI?
Anche se le statistiche dicono che finora le percentuali di successo con embrioni congelati sono inferiori a quelle con embrioni freschi, le tecniche moderne di crioconservazione degli embrioni (vitrificazione) stanno rendendo le due procedure sempre più simili, quanto a efficacia. Con la vitrificazione si hanno altissime probabilità di sopravvivenza degli embrioni e un tasso di gravidanze che non è così lontano da quello ottenuto con embrioni freschi.

CHE TASSO DI SOPRAVVIVENZA SI HA PER GLI EMBRIONI CONGELATI?
Le tecniche moderne di congelamento embrionario (vitrificazione) danno altissimi tassi di sopravvivenza. Alcuni centri riferiscono di ottenere embrioni vitali dopo lo scongelamento in più del 95% dei casi.

SI POSSONO CONGELARE GLI EMBRIONI?
La legge 40 impedisce il congelamento degli embrioni se non in casi eccezionali e gravi (come ad esempio un grave iperstimolazione che impedisca il transfer). La legge inoltre impone che si producano ad ogni ciclo solo gli embrioni per il transfer, in numero massimo di tre. Questo significa che si possono al massimo inseminare tre ovociti e che gli embrioni che eventualmente si formano devono essere trasferiti TUTTI. Di fatto questo potrebbe pregiudicare molto la salute delle donne che si sottopongono a stimolazione, perchè obbliga in caso di negativo a una nuova stimolazione e assunzione di farmaci molto pesanti. Grazie al ricorso di alcune coppie e associazioni quindi è stata formulata una sentenza, che lascia discrezionalità al medico di inseminare quanti ovociti ritiene giusto, trasferire quanti embrioni ritiene giusto e congelare gli altri, se lo ritiene giusto. Ciò ha dato quindi la possibilità di:
- inseminare tutti gli ovociti idonei che vengono prelevati, non sprecando quanto prodotto tramite pesanti stimolazioni;
- trasferire quanti embrioni si vuole, ad esempio due se la paziente è giovane o più di tre, se è più matura;
- congelare gli embrioni in sovrannumero

Questo ha limitato il numero di mancati transfer (inseminare solo tre ovociti fa rischiare che nel caso in cui non si fecondino si debba annullare tutto, inseminandoli tutti si hanno più probabilità di arrivare al transfer) e di gravidanze trigemine (non si è obbligati a trasferire tutti gli embrioni prodotti ma si può congelare quel che resta).

GRAZIE ALLA SENTENZA, I CENTRI SONO OBBLIGATI A CONGELARE EMBRIONI?
No. La sentenza dà discrezionalità al medico e quindi al centro. Non tutti i centri si sono adeguati alle nuove possibilità. E' molto importante quindi considerare anche questo aspetto nella scelta del centro in cui farsi seguire.

COSA SI PUO' CONGELARE?
Si possono congelare sia spermatozoi che ovociti e ovviamente embrioni, anche allo stadio di blastocisti.

CHE TASSO DI SOPRAVVIVENZA SI HA PER GLI OVOCITI CONGELATI? E CHE TASSO DI FECONDAZIONE?
La crioconservazione degli ovociti è una pratica molto più complessa rispetto a quella drgli embrioni, per la natura stessa dell'ovocita. Un articolo pubblicato dal sito della SIDR (Società italiana della riproduzione) e datato 2007 riporta che secondo alcuni studi il tasso di sopravvivenza dipende anche dalla qualità degli ovociti, si arriva addirittura al 76% con ovociti di ottima qualità e si scende per ovociti meno maturi e di qualità inferiore. Mediamente viene dato un 67% di tasso di sopravvivenza. Il tasso di fecondazione è invece inferiore a quello degli ovociti freschi. La percentuale di nascite per ovocita è del 4%.
Torna in alto Andare in basso
http://www.stradaperunsogno.com
Bibbi
Admin - Fondatrice
Admin - Fondatrice
Bibbi


Messaggi : 18857
Data d'iscrizione : 02.03.10
Età : 53
Località : Roma

FAQ: crioconservazione Empty
MessaggioTitolo: Re: FAQ: crioconservazione   FAQ: crioconservazione EmptyLun 03 Set 2012, 13:10

CHE TIPO DI PROTOCOLLO SI SEGUE PER UN TRANSFER DI EMBRIONI CONGELATI?
Solitamente per il transfer dei congelati non è necessario utilizzare un soppressore e si segue il ciclo spontaneo della ricevente.
Le vie possibili sono due: andare con ciclo completamente spontaneo, seguendo quindi la crescita del follicolo dominante e inducendone lo scoppio con un farmaco apposito in modo che l'utero si prepari spontaneamente al transfer oppure utilizzare un farmaco per la crescita endometriale. Nel primo caso l'endometrio crescerà da sè come farebbe per un concepimento naturale e il transfer avverrà dopo l'ovulazione indotta, nel secondo caso invece il follicolo non crescerà e non avverrà l'ovulazione spontanea mentre l'endometrio crescerà grazie ai farmaci. Il transfer si effettuerà intorno al diciassettesimo/diciottesimo giorno, a seconda della giornata in cui sono stati congelati gli embrioni.
Alcuni centri procedono comunque con la soppressione per essere sicuri che le ovaie non lavorino, ma appunto la cosa non è strettamente necessaria come avviene nei protocolli omologhi lunghi oppure nell'ovodonazione con transfer da fresco, in cui la soppressione è di ausilio per la sincronizzazione del ciclo mestruale della ricevente con quello della donatrice.

_________________
Vorrei che voi sapeste sempre che non siete stati degli errori, che vi ho cercati e voluti con tutta me stessa.Nascere è un grande dono, nascere essendo stati voluti e cercati un privilegio.
Ho battuto ogni strada in mio potere per farvi arrivare qui e solo quando ci sarete la mia vita sarà completa, piena di quell’amore eterno, che non può finire mai. L’amore che solo un figlio può provocare.
La vita è girare l’angolo e scoprire che in un giorno nuvoloso un raggio di sole sta illuminando una collina.La vita è sorridere a un raggio di sole.



 FAQ: crioconservazione Raggio10
Torna in alto Andare in basso
http://www.stradaperunsogno.com
 
FAQ: crioconservazione
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Strada per un sogno ONLUS: il Forum :: Spazio informativo: diamoci una mano...domande risposte e affini :: FAQ, domande e risposte, dubbi e chiarimenti-
Vai verso: